Serena, amante dei disegni e della bicicletta!

Abbiamo conosciuto Serena, vive a Verona e prima di essere una Rider, è una donna e un’illustratrice!

Come hai conosciuto Deliveroo? 

Sono una dei primi Rider Deliveroo a Verona, ho iniziato nel maggio 2017.
Mi piace andare in bici, quindi avevo semplicemente scritto su Google “lavori che si fanno in bici” ed è apparso Deliveroo!

All’epoca ero una studentessa e facevo le consegne quando non studiavo. 

Adesso ho un lavoro ma continuo comunque con Deliveroo per una seconda entrata e perché posso guadagnare facendo una cosa che mi piace! 

Cosa ti piace di più di Deliveroo?

La flessibilità perché appunto avevo iniziato quando ero studentessa. Adesso ho un lavoro e lo faccio nel tempo libero, quando mi va!

Invece, c’è qualcosa che non ti piace?

Il fatto che nel 2017 c’erano gli sportelli e adesso non ci sono più.
Mi mancate! Però apprezzo il fatto che vogliate esserci vicini e scoprire la nostra parte umana con tutte le attività che state facendo, è bello sapere che c’è qualcuno che ti legge!

Cosa pensi di chi dice che questo è un lavoro che solo gli uomini possono fare?

Penso che non sia vero, perché se a te piace la bici, puoi fare questo lavoro.
Sei tu che scegli quali consegne accettare e quindi puoi andare in giro come vuoi tu, se sei stanca puoi smettere di accettare consegne.
Quindi non è faticoso.

Io non mi sono mai sentita diversa rispetto ai colleghi maschi e non vedo differenze. 
Vedo che ci sono poche ragazze e mi dispiace, perché vuol dire che non hanno voglia di usare la bici. 

Abbiamo visto per la “Giornata mondiale del Talento” che disegni benissimo…

Sì, a scuola io non ascoltavo non perché parlassi con gli altri ma perché disegnavo. Ho disegnato ovunque e pian piano ho deciso di aprire una pagina Instagram. Quindi, nel tempo libero dal mio primo lavoro, sono una Rider e nel tempo libero da Deliveroo, disegno!